Ecco perché dovresti aprire un conto corrente online: vantaggi, pro e contro

Oggi è possibile aprire un conto corrente online e sfruttare tutti i vantaggi in tal senso: andiamo a capire se può essere davvero così vantaggioso.

L’offerta bancaria, ormai, è diventata “uguale” a tutte le altre offerte su beni e servizi. Ovvero, grazie alla possibilità di fare molte operazioni in via telematica possiamo risparmiare sulle spese. E magari beneficiare anche di assistenza dedicata.

aprire un conto corrente online vantaggi
EconomiaTuttogratis

Il mondo evolve, la tecnologia guida questa evoluzione, e in tutto ciò cambiano le abitudini sui consumi, compresi quelli inerenti ai servizi bancari. Fino a poco tempo fa, eravamo abituati a pensare ai benefit delle transazioni online “solamente” per acquistare capi d’abbigliamento o – per fare un esempio – scarpe e borse firmate.

Adesso la “realtà virtuale” abbraccia praticamente tutti i settori, compreso quello bancario. ricordiamo, ad esempio, che oggi è possibile persino acquistare i Buoni Fruttiferi Postali Digitali, oppure giocare al Gratta e Vinci online. Eppure, soprattutto se si parla di denaro, gli eventuali guadagni sono poi reali. Dunque, perché non approfittare delle numerose offerte delle banche, che invitano i clienti a stipulare contratti via internet? Ecco perché potrebbe davvero essere una soluzione conveniente.

Aprire un conto corrente online conviene? Ecco i pro e i contro

Gestire il proprio denaro non è solamente una questione di denaro, o di spese. Infatti avere un conto corrente significa poter effettuare le transazioni in modo flessibile, e più che altro secondo le proprie esigenze. Le Banche fisiche offrono tanti servizi, è vero, ma al tempo stesso anche tante limitazioni: pensiamo ai giorni di chiusura delle filiali durante il weekend e per le festività (o Ponti) più note.

Un conto corrente online offre sicuramente molti vantaggi, ma bisogna riuscire a comprendere – esattamente come per altri servizi online – se l’offerta proposta è quella che soddisfa le nostre singole esigenze.

Quali sono le offerte di conti correnti online?

Cominciamo ad esaminare questo aspetto: dobbiamo mettere in evidenza che le offerte da parte dei vari istituti bancari sono – esattamente come qualsiasi altro brand – tantissime e variegate. Quindi la prima cosa da fare è cominciare a fare una “scrematura” di tutte queste proposte che di primo impatto sono favorevoli al nostro portafogli.

Infatti, tra i vari annunci, troveremo particolari condizioni vantaggiose, ad esempio, per gli under 30, o per i minorenni, o al contrario per gli over 65, o classificate in base a determinati target del cliente ideale, ad esempio colui che intende investire il proprio denaro piuttosto che depositarlo e basta.

Dobbiamo poi ricordare, ovviamente, che per aprire un qualsiasi conto online dobbiamo tenere a disposizione i propri documenti di identità validi. A volte è richiesto anche un riscontrato visivo, ovvero tramite webcam dobbiamo certificare la nostra identità. Il tutto è studiato, naturalmente, per motivi di sicurezza.

Quali sono i migliori conti online del momento?

Come accennato poco sopra, sarebbe superfluo dare una mera classifica dei migliori conti correnti online, come se fossero degli elettrodomestici. Nel comparto finanziario, ancor più che in ambito casalingo o familiare, le offerte devono corrispondere alla concretizzazione delle nostre esigenze, che possono essere molto diverse tra loro.

Possiamo però prendere in considerazione alcuni fattori, che ci daranno l’input giusto per decidere se aprire un conto corrente online o meno, come ad esempio:

Tra i principali punti di forza dei conti correnti online possiamo contare su:

  • Tariffe più basse: in genere, un conto corrente online ha tariffe più basse rispetto a quelli aperti press una filiale fisica.
  • Accesso senza limiti: poiché i conti correnti online sono fruibili attraverso la rete e molto spesso con le App, possiamo effettuare operazioni o controllo in qualsiasi momento, ovunque siamo;
  • Maggiori opzioni di movimenti: le banche online, con appunto le App, offrono una vasta gamma di opzioni di transazioni che spesso non sono contemplate dai classici conti correnti: trasferimenti immediati di denaro senza spesse, donazioni in crowdfunding, bonifici immediati e altre.

Quali sono gli aspetti “contro” da tenere in considerazione se vogliamo aprire un conto corrente online

Naturalmente, non sempre “tutto ciò che luccica è oro”, o comunque, come dicevamo poco sopra, l’importante è optare per un servizio che soddisfi le nostre singole esigenze. In generale, se vogliamo aprire un conto corrente bancario virtuale, dobbiamo tenere in considerazione anche i seguenti fattori:

  • Sicurezza delle operazioni: dobbiamo assicurarci che l’istituto bancario operi seguendo i più alti livelli di sicurezza disponibile, come l’autenticazione a due fattori ad esempio, e che abbia una reputazione consolidata;
  • Limiti delle operazioni: alcune banche online possono imporre limitazioni d’uso, come ad esempio un tetto ai prelievi o ai bonifici e altre ancora. Meglio leggere attentamente tutte le condizioni d’uso prima di aprire il nuovo conto;
  • Servizio clienti: anche se siamo completamente autonomi e possiamo svolgere qualsiasi operazione da remoto, può sempre verificarsi un contrattempo o un guasto tecnico; meglio orientarsi verso una banca che offre assistenza clienti dedicata nella propria lingua, magari 24 ore su 24 e soprattutto durante i giorni festivi e le domeniche;
  • Eventuali disagi durante il cambio delle credenziali: quando chiudiamo un conto per aprirne un altro, dobbiamo ricordarci di tutto ciò che è attivo in quello in chiusura: accrediti di stipendi, addebiti di bollette eccetera. Prima di passare ad un altro punto di riferimento delle nostre risorse finanziarie è sempre bene effettuare tutti i passaggi necessari.
Impostazioni privacy