Insegnare è la vostra aspirazione? Cosi si può anche solo con il diploma

Se la vostra massima aspirazione è l’insegnamento allora è utilissimo sapere che si può fare anche soltanto con un diploma di scuola superiore.

Insegnare è una vera e propria passione per milioni e milioni di italiani. La strada da percorrere per arrivare a realizzare questo sogno non proprio piccolo in alcuni casi è davvero complessa, tra abilitazioni, concorsi e quant altro. Chiaramente prima di tutto ciò c’è il relativo percorso di studi necessario per accedere a questa intrigante professione. In questo caso però, non sempre si hanno le idee chiare su come accedere eventualmente a certi ruoli.

insegnare senza laurea
economia.tuttogratis

Cosi come anticipato non sempre si hanno le idee chiare circa quali debbano essere i requisiti necessari per accedere all’insegnamento nei i vari livelli scolastici. In alcuni casi, per esempio non occorre essere laureati, cosi come in genere si può pensare. Sono molte infatti le possibilità per accedere, insomma all’insegnamento anche con un semplice diploma di scuola superiore. Un sogno, insomma, raggiungibile quasi inaspettatamente.

In un momento storico più che mai condito da complesse difficoltà che riguardano in primis il mondo del lavoro, sapere di poter accedere all’insegnamento attraverso il semplice diploma di scuola superiore non è una cosa da sottovalutare, anzi. Ultimamente si è molto parlato di scuola e delle carenze di un sistema che di fatto necessità di tutto, dalle strutture al corpo insegnanti, per l’appunto. In questa fase, dunque, meglio essere più aggiornati che mai.

Con il requisito del semplice diploma di scuola superiore è infatti possibile insegnare presso le scuole dell’infanzia, le scuole primarie e specifiche materie tecnico pratiche in numerosi istituti. In merito al diploma magistrale è giusto fare una precisazione però. Si può insegnare con questo specifico titolo solo se conseguito entro l’anno scolastico 2001-2002. A questo punto, passiamo nello specifico a elencare in quali scuole, a seconda dei livelli è possibile insegnare con il diploma di scuola superiore.

Per quel che riguarda, nello specifico, l’insegnamento presso le scuole dell’infanzia e primarie è necessario avere completato, di fatto, uno dei seguenti percorsi di studio:

  • laurea in scienze della formazione primaria (titolo abilitante all’insegnamento);
  • diploma magistrale o diploma di liceo socio-psico-pedagogico o diploma sperimentale a indirizzo linguistico conseguito entro l’anno scolastico 2001-2002 (titolo abilitante all’insegnamento).

Insegnare è la vostra aspirazione? In queste scuole è possibile insegnare con il diploma superiore

Nel caso in cui, invece si volesse insegnare in scuole medie e superiori, il percorso di studi relativo sarà il seguente:

  • laurea di vecchio ordinamento, laurea specialistica o magistrale di nuovo ordinamento, diploma accademico di ii livello, diploma di conservatorio o di accademia di belle arti vecchio ordinamento;
  • diploma di scuola superiore (per gli insegnamenti tecnico-pratici).

C’è poi il personale educativo, che si occupa dell’affiancamento nell’educazione e nella crescita di bambini e ragazzi presso convitti, educandati ed altre strutture. Per accedere a tale posizione può essere utile avere una laurea ma non è sempre necessario. Vediamo quindi quali requisiti formativi si rendono necessari:

  • laurea in Scienze della formazione primaria a ciclo unico quinquennale;
  • laurea in Scienze della formazione primaria per l’indirizzo di scuola primaria;
  • diploma di laurea triennale in scienze dell’educazione;
  • laurea in scienze pedagogiche;
  • laurea vecchio ordinamento in scienze dell’educazione;
  • diploma magistrale o diploma di liceo socio-psico-pedagogico conseguito entro l’anno scolastico 2001-2002.

Passiamo dunque ai vari indirizzi che riguardano le scuole superiori, dove e come è possibile insegnare presso queste strutture. Con il diploma di Geometra, per esempio è possibile lavorare nelle scuole per le seguenti attività:

  • B-14 – Laboratori di scienze e tecnologie delle costruzioni;
  • B-01 – Attività pratiche speciali, con specializzazione;
  • AR10 – Assistente tecnico: edile;
  • AR12 – Assistente 4ecnico: architettura ed arredamento;
  • B-32 – Esercitazioni di pratica professionale.

Per quel che riguarda i diplomati in Ragioneria è possibile lavorare nei seguenti contesti scolastici:

  • A-66 – Trattamento testi, dati ed applicazioni. Informatica;
  • AR21 – Assistente tecnico: alberghiera amministrativa contabile;
  • A-76 – Trattamento testi, dati ed applicazioni, Informatica negli istituti professionali con lingua di insegnamento slovena;
  • A-86 – Trattamento testi, dati ed applicazioni, Informatica in istituti professionali in lingua tedesca e con lingua di insegnamento tedesca;
  • B-32 – Esercitazioni di pratica professionale.

Un Perito Agrario può invece svolgere il suo lavoro per quel che riguarda:

  • B-11 – Laboratori di scienze e tecnologie agrarie;
  • B-17 – Laboratori di scienze e tecnologie meccaniche;
  • B-01 – Attività pratiche speciali, con specializzazione;
  • AR23 – Assistente tecnico: chimica;
  • AR28 – Assistente tecnico: azienda agraria;
  • AR38 – Assistente tecnico: agroindustriale;
  • CR – Addetto azienda agraria;
  • B-32 – Esercitazioni di pratica professionale.

Stesso discorso per un Perito Meccanico:

  • B-17 – Laboratori di scienze e tecnologie meccaniche
  • AR01 – Assistente tecnico: meccanica
  • AR08 – Assistente tecnico: fisica
  • B-03 – Laboratori di fisica
  • B-32 – Esercitazioni di pratica professionale.

Chi aspira a intraprendere questo affascinante ruolo può inviare ai vari dirigenti scolastici la propria MAD, Messa a Disposizione che ha come fine la comunicazione della propria disponibilità immediata a svolgere eventuali supplenze. Una sorta di vera e propria candidatura spontanea. Con il requisito del diploma di scuola superiore è possibile ottenere incarichi per personale ATA e per alcune specifiche classi di insegnamento, in particolare per quanti abbiano conseguito un diploma di tipo tecnico-professionale.

Inoltrare la propria MAD è in effetti molto semplice. Basta inviare lo stesso documento mezzo posta con raccomandata A/R, o anche attraverso mail. In ogni caso si può consegnare il tutto anche a mano presso i vari istituti o compilando gli appositi form online delle stesse strutture. Lavorare nelle scuole può dunque essere molto più facile di quel che si pensa, basta seguire le giuste indicazioni ed essere disposti a prendere in considerazione più di una destinazione.

Impostazioni privacy